domenica 18 gennaio 2015

Attraverso lo schermo: Il piccolo principe (trailer)

Come promesso, ecco la prima novità del blog: una rubrica interamente dedicata al cinema, alle serie tv, ai programmi televisivi, insomma tutto ciò che è connesso ad uno schermo diverso da quello del mio Kobo! ^_^ In realtà non è certo una novità che in questo spazio si parli di film e di serie televisive, però finora l'ho sempre fatto in modo abbastanza disordinato e soprattutto discontinuo. Questa rubrica mi permetterà invece di raccogliere tutto ciò che riguarda questi argomenti in modo totalmente libero in base all'ispirazione del momento.


Oggi voglio parlarvi di una scoperta che ho fatto solo recentemente (proprio questa mattina, a dire il vero): all'inizio del 2016 è prevista l'uscita in Italia dell'adattamento animato de Il Piccolo Principe, il romanzo di Antoine de Saint-Exupéry da me letto (e riletto, e riletto, e riletto, e riletto... e via di seguito) e follemente amato e colpevole di avermi condannato per l'eternità all'amore per i libri.

A quanto dice comingsoon.it il film dovrebbe essere prodotto nientepopòdimenoche da Leonardo di Caprio (se fosse vero sarebbe l'ennesima conferma che quest'uomo mi fornisce continuamente nuove ragioni per amarlo) per la regia di Mark Osborne, creatore di Kung Fu Panda (che non ho visto). Tra i doppiatori originali ci saranno Marion Cotillard (che interpreterà la rosa), Jeff Bridges (l'aviatore), James Franco (la volpe), Benicio del Toro (il serpente) e molti altri.

Il trailer promette immensamente bene: guardandolo mi è venuta la pelle d'oca e il cuore mi si è gonfiato di emozione. La tecnica di animazione mi piace tantissimo, specialmente quella utilizzata per raccontare la storia del Piccolo Principe (quanto è bella la coda della volpe a fine trailer?), l'idea di non limitarsi a raccontare la storia ma di inserirla in un quadro più ampio, nel quale troviamo Saint-Exupéry che cerca qualcuno con cui condividerla e una bambina che, come noi lettori, scopre e si innamora di questo ometto (come l'autore lo chiama nel romanzo) speciale. Adoro anche il fatto che il film non si stacchi dall'oggetto "libro del Piccolo Principe", con quelle meravigliose illustrazioni che sono parte integrante del romanzo.

Insomma, ci sono tanti dettagli che mi fanno pensare che non potrò davvero perdermi questo film e soprattutto che sarà probabilmente qualcosa di meraviglioso; adesso vi lascio a godervi il trailer (e alzate il volume, la colonna sonora è stupenda!):


Nessun commento:

Posta un commento